Sezioni

L’utilizzo delle tecnologie digitali nella progettazione degli smart buildings

CONVEGNO ORGANIZZATO DA LEGACOOP ESTENSE con CMB; POLITECNICA e CPL Intervengono: Marcello Balzani – Docente UniFe, Presidente Clust-ER Edilizia e Costruzioni: "Come il dato digitale può cambiare il modo di approcciare il progetto, la costruzione e la gestione. "; Giovanni Romiti - Project Manager Politecnica: "La gestione del dato digitale nella progettazione: il case study dello Zealand University Hospital in Danimarca."; Luca Padovano - ICT Director CMB: "La trasformazione digitale in una impresa di costruzioni. Edilizia 4.0 per CMB."; Andrea Golinelli – Amministratore CPL Concordia: "Dagli smart meters agli smart buildings e smart cities."; Rita Cucchiara – Docente UniMoRe, Direttrice Laboratorio Nazionale CINI AIIS “Artificial Intelligence and Intelligent Systems”: Visioni di futuro: l’intelligenza artificiale e i prossimi modi di abitare.
  • L’utilizzo delle tecnologie digitali nella progettazione degli smart buildings
  • 2018-09-29T16:30:00+02:00
  • 2018-09-29T18:00:00+02:00
  • CONVEGNO ORGANIZZATO DA LEGACOOP ESTENSE con CMB; POLITECNICA e CPL Intervengono: Marcello Balzani – Docente UniFe, Presidente Clust-ER Edilizia e Costruzioni: "Come il dato digitale può cambiare il modo di approcciare il progetto, la costruzione e la gestione. "; Giovanni Romiti - Project Manager Politecnica: "La gestione del dato digitale nella progettazione: il case study dello Zealand University Hospital in Danimarca."; Luca Padovano - ICT Director CMB: "La trasformazione digitale in una impresa di costruzioni. Edilizia 4.0 per CMB."; Andrea Golinelli – Amministratore CPL Concordia: "Dagli smart meters agli smart buildings e smart cities."; Rita Cucchiara – Docente UniMoRe, Direttrice Laboratorio Nazionale CINI AIIS “Artificial Intelligence and Intelligent Systems”: Visioni di futuro: l’intelligenza artificiale e i prossimi modi di abitare.
  • Cosa CONVEGNO / CONFERENZA CITTÀ SOSTENIBILE
  • Quando 29/09/2018 dalle 16:30 alle 18:00 (Europe/Rome / UTC200)
  • Dove Chiesa San Carlo, via San Carlo, 7 Modena
  • Organizzatore Legacoop Estense con CMB, Politecnica e CPL
  • Destinatari PROFESSIONISTI, IMPRESE, STUDENTI, CITTADINI, AMMINISTRATORI PA
  • Aggiungi un evento al calendario iCal

PROFILO RELATORI & AZIENDE:

MARCELLO BALZANI
Architetto, Professore Associato presso il Dipartimento di Architettura dell’Università di Ferrara. Direttore del Centro Dipartimentale DIAPReM, (www.diaprem.unife.it) che ha fondato. Responsabile Scientifico del Laboratorio TekneHub (www.teknehub.it) del Tecnopolo dell’Università di Ferrara afferente alla Piattaforma Costruzioni Rete Alta Tecnologia Emilia-Romagna. Dal maggio 2017 è Presidente dell’Associazione Clust-ER Edilizia e Costruzioni. È Vice-Direttore del Dipartimento di Architettura dell’Università di Ferrara. È membro dell’ICOMOS e dell’UID (Unione Italiana del Disegno). È stato membro di giuria e presidente di giuria di concorsi e premi di architettura nazionali ed internazionali, tra i quali il premio internazionale “Architettura Sostenibile” e il premio internazionale “Domus Restauro e Conservazione”, che ha fondato e continua a sostenere. È direttore del Master interateneo di II livello eBIM: existing Building Information Modeling per la gestione dell'intervento sul costruito, per la formazione del BIM manager istituito e promosso dalle Università di Ferrara, Modena e Reggio Emilia e Parma e il partner Harpaceas. È autore di oltre 300 pubblicazioni molte delle quali riguardano le tecnologie innovative per il restauro e la valorizzazione dei beni culturali, il rilievo architettonico ed urbano e lo sviluppo di tecniche integrate di rilievo avanzato con laser scanner 3D per l’analisi e la conservazione dei beni culturali, lo studio e l’analisi dei centri storici e della scena urbana, il progetto sostenibile, il progetto e il rilievo del colore. È direttore della rivista "Paesaggio Urbano - Urban Design".

POLITECNICA
Politecnica è una delle maggiori società italiane di progettazione integrata – architettura, ingegneria e urbanistica. Indipendente, fa capo a 43 soci, ingegneri ed architetti, che hanno firmato lavori in oltre 50 Paesi al mondo.
Tra le prime società ad aver adottato la progettazione in BIM (Building Information Modelling) Politecnica è membro del Green Building Council e promuove le migliori pratiche di sostenibilità ambientale in compliance con protocolli LEED. Inoltre, numerosi soci hanno conseguito la certificazione Envision e il titolo di Project Management Professional.
Giovanni Romiti, ingegnere civile, è socio di Politecnica dal 2000. Come Project Manager si occupa prevalentemente della gestione di progetti complessi e di nuovi interventi, gestendo il coordinamento progettuale ed in taluni casi anche la integrazione delle discipline specialistiche.
Dal 2004 si occupa anche di Direzione Lavori, anche in ambito ospedaliero.
Sempre come Project Manager si è occupato anche di urbanistica, in commesse di peculiare complessità coordinando gruppi di lavoro di grandi dimensioni. Relativamente all’attività di Project Manager si sottolinea che è stato impegnato come Project Manager per Philip Morris International per la progettazione e costruzione del nuovo stabilimento produttivo, per prodotti di nuova generazione, in provincia di Bologna.

CMB
Specializzata in edilizia civile e ospedaliera, CMB Società Cooperativa aggiunge una grande capacità realizzativa alla flessibilità necessaria per misurarsi coi grandi cambiamenti di un mercato delle costruzioni sempre più competitivo e dinamico. Nata nel 1908 e con oltre un secolo di esperienza, CMB si fonda solidamente su un consistente patrimonio intergenerazionale, costruito sulle persone e le loro competenze professionali, in grado di valorizzare ogni progetto sia nel settore dell’edilizia che delle infrastrutture e del facility management.
Alle riconosciute capacità esecutive oggi si associa una predisposizione a coordinare la progettazione e le successive fasi di gestione delle manutenzioni ed erogazione di servizi. I valori che ispirano l’azione di CMB nascono dalla sua storia e dalla sua duplice natura di cooperativa e azienda moderna. CMB persegue il proprio sviluppo in termini di crescita di attività e di risultati economici, traducendolo in opportunità di occupazione, sicurezza, progresso sociale.
Luca Padovano è ingegnere elettronico. Dal 2010, come Responsabile Sistemi Informativi del Gruppo CMB, sta partecipando attivamente alla trasformazione digitale dell’impresa, integrandosi con le linee di business per realizzare sistemi efficaci e modelli di business innovativi. Dal 2017 si sta occupando del Change Management organizzativo e tecnologico legato all’introduzione delle metodologie BIM (Building Information Modeling/Management) e Industria 4.0 in azienda.
E’ particolarmente interessato ai processi di cambiamento generati dalla diffusione del digitale e delle reti sociali, sia nella società che nell’impresa.

CPL CONCORDIA
è un gruppo cooperativo multiutility con 1400 addetti e 286 milioni di Euro di fatturato, attivo sul territorio nazionale e all’estero negli ambiti di gestione calore (global service e facility management), gas (costruzione, manutenzione e gestione reti metano e GPL), acqua, teleriscaldamento, pubblica illuminazione, servizi tecnologici (software, videosorveglianza, telecontrollo, telelettura) per la misura dei vettori energetici e lo sviluppo e applicazione di fonti rinnovabili.
Andrea Golinelli è ingegnere elettronico, socio e Consigliere di Amministrazione di CPL Concordia, per cui lavora dal 2007. E’ responsabile tecnico dell’Organismo di Ispezione di CPL Concordia e membro interno dell’Organismo di Qualificazione ai sensi della norma UNI 11632:2016 e delle linee guida CIG n.14 Ed. Maggio 2016.

RITA CUCCHIARA
Professore Ordinario di Sistemi di Elaborazione dell’Informazione presso l’Università di Modena e Reggio Emilia, Dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari”, è Direttore del Centro Interdipartimentale di Ricerca in ICT per le imprese “SOFTECH-ICT”, di UNIMORE, centro accreditato del Tecnopolo di Modena della Rete ad Alta Tecnologia dell’Emilia Romagna. Dal 2012 è il rappresentante italiano nel Governing Board dell’International Association on Pattern Recognition di cui e’ Fellow dal 2006. Dal 2000 è responsabile del laboratorio di ricerca Imagelab ad UNIMORE dove coordina e svolge attività di ricerca in sistemi ed algoritmi di Visione artificiale, Pattern Recognition, Machine Learning e Multimedia per la video-sorveglianza, l’analisi di video, l’analisi di comportamenti, l’annotazione di archivi visuali e l’interazione, soprattutto nell’ambito dei beni culturali e della cultura digitale. Attualmente è responsabile scientifica di uno dei progetti dei cluster tecnologici nazionali per le “smart city and community”. E’ stata recentemente nominata Direttrice del Laboratorio Nazionale CINI AIIS “Artificial Intelligence and Intelligent Systems”.

Eventbrite - L’utilizzo delle tecnologie digitali nella progettazione degli smart buildings